Archive from ottobre, 2008
Ott 31, 2008 - sfoghi    3 Comments

Lottare per VINCERE ! ! !

456845154.jpg

cosa è la vittoria? Cosa è la vittoria in una gara di moto se non quello che per un lupo è una preda? Dalla vittora a volte dipende il nostro futuro, il nostro presente… la nostra felicità o infelicità, per questo lottiamo strenuamente anche a rischi della nostra stessa vita per averla, ma allora mi chiedo è giusto cercare un qualcosa che puo migliorare la nostra esistenza anche all’ enorme costo di perderla? ha senso? La risposta non è così facile, alcune persone sentono il bisogno di lottare fino a dare tutto per ottenere ciò che vogliono, non si arrendono mai e rischiano più di altri. Altri appunto, rischiano di meno, ragionano secondo il proverbio “chi si accontenta gode” ma loro non avranno mai piene vittorie, avranno vittorie casuali, frutto del caso e non della volontà, non potranno esserne felici. La storia dell’ umanità ci narra di eventi che grazie alla voglia di vincere e di ottenere risultati hanno cambiato la storia dei fatti, pensiamo a Cristoforo Colombo ed a Galileo per esempio… nel nostro mondo a due ruote Valentino Rossi incarna più di ogni altro colui che ha cambiato il nostro mondo, credendo in se stesso anche quando tutto era impossibile agli occhi di altri… MA L’ UOMO VERO VEDE LA VITTORIA ANCHE QUANDO QUESTA E’ NASCOSTA ALLA VISTA, l’ uomo sa che in natura la differenza fra vincere o perdere è sempre la morte a causa per fame, e così per rispetto ai suoi sforzi, quando l’uomo vero si impegna lo fa solo per vincere, in una gara di moto spesso la differenza fra vincere e perdere sono 20cm… 5 millesimi di secondo. L’ uomo vero sa che dovrà lottare per ottenere tutto dalla vita che sia una vittoria, una promozione o un bacio da colei che governa i suoi sentimenti. Il pilota di moto è un uomo più di altri uomini.

by A l d O b l A

 

 
Ott 29, 2008 - Senza categoria    No Comments

Foto Torre Melissa – 26.10.2008


le foto del raduno dei nostri “vicini”

Ott 26, 2008 - sfoghi    1 Comment

10 domande senza risposte (intelligenti)

Ora che il campionato si è chiuso con la vittoria del mitico Valentino vorrei trovare risposte alle domande di seguito che ognuno di noi si è fatto durante questo anno motociclistico, aiutatemi a risolvere questi dilemmi:


1) perchè Guido Meda commenta la MotoGP?

2) perchè Bobbiese conduce fuorigiri?

3) perchè Vignando che commenta la superbike non capisce nulla di moto?

4) perchè Meda dice di non tifare per Rossi, quando si capisce che è un suo tifoso sfegatato?

5) perchè Beltramo è così ciccione?

6) perchè West corre ancora con la Kawasaki?

7) perchè Beltramo non si fa MAI i cazzi suoi?

8) perchè Bobbiese usa delle camicie così schifose?

9) perchè Melandri ha detto che spera di rimanere in ducati?

10) perchè se esiste un Dio esiste “fuorigiri” di Bobbiese?

1584467760.jpg

 by A l d O b l A

Ott 21, 2008 - Riunioni & Raduni    7 Comments

Terremoto DiVino – 26 Ottobre 2008

Cari amici motociclisti,
Vi ricordo che Domenica prossima ci sarà il 5° motoraduno organizzato dagli amici del moto club di Torre Melissa. Vi prego pertanto di non mancare affinchè il moto club dei Centauri della Torre faccia bella figura, anche grazie a noi. Quindi, ci vediamo tutti Domenica mattina alle ore 09:30 c/o il nostro ritrovo abituale (Q8).
e mi raccomando, sull’asciutto o sul bagnato tieni sempre SPALANCATOOOOOO ! ! !
 

 

P.S. mi raccomando, al motoraduno venite tutti con la maglia ufficiale del moto club, così faremo una bella foto di gruppo da mettere come sfondo sul nostro sito.
 
by A l d O b l A
Ott 18, 2008 - sfoghi    No Comments

Benzina: Costa 7 centesimi di troppo, forse lunedì i prezzi più bassi del 2008

ROMA (18 ottobre) – I prezzi della benzina sono in calo, ma non abbastanza. Nonostante i ribassi degli ultimi giorni restano infatti su livelli più alti rispetto a quanto dovrebbero essere secondo gli elementi del mercato. E non di poco: per la benzina ci sarebbero infatti – afferma Nomisma Energia – fino a 7,4 centesimi al litro di troppo, mentre per il diesel il “sovrappiù” sarebbe di 6,6 centesimi. Numeri non sottovalutabili, considerando che la differenza si tradurrebbe per gli automobilisti in un mancato risparmio di quasi 4 euro per ogni pieno di un’auto di media cilindrata a benzina e di quasi 3 euro per la stessa tipologia di vettura a diesel.

Rispetto al livello “ottimale”, quello cioè ottenuto sommando ai costi per l’acquisto della materia prima un margine “normale” a copertura dei vari costi di trasporto e distribuzione (gestori e promozioni compresi) il prezzo nell’ultima settimana – dice Nomisma Energia – sarebbe dovuto essere di 7,4 centesimi in meno. E quello del diesel inferiore di 6,6 centesimi al litro rispetto ai livelli attuali sulle colonnine dei distributori italiani. «In Italia, come nel resto d’Europa, i prezzi alla pompa sono determinati sommando al costo della benzina sul mercato internazionale (quotazione Platts), un margine lordo a copertura di tutti i costi: trasporto, margine gestore, investimenti punto vendita, pubblicità, promozioni» dice Davide Tabarelli, esperto di Nomisma Energia, sottolineando che «negli ultimi 4 anni il margine lordo per la benzina e per il gasolio è stato, rispettivamente, di circa 13,5 e 13,6 centesimi al litro. Ritenendo tale margine come valore di equilibrio, è possibile stabilire un prezzo ottimale alla pompa, sommando al costo sul mercato internazionale (Platts) il margine lordo di 13,5-13,6 centesimi. In base a tale simulazione, nelle ultime 4 settimane il prezzo alla pompa della benzina risulta superiore di 7,4 centesimi al litro e per il gasolio superiore di 6,6 centesimi».

Lunedì i prezzi caleranno ancora. «Lunedì prossimo il prezzo della benzina alla pompa toccherà probabilmente il livello più basso del 2008» dice il Garante per i prezzi, Antonio Lirosi – «Questo non vuole dire che il prezzo sia basso, c’è ancora spazio per una ulteriore riduzione».

 E v o l u z i o n e  d e l l a  r a p i n a

 

by A l d O b l A

Ott 18, 2008 - sfoghi    No Comments

Guardrail pro-motociclisti

Cari amici, pubblico un’altro articolo relativo al tema dei guard rail assassini poichè è un’argomento molto importante per noi motociclisti, sperando che in un futuro il governo si impegni affinchè nessun altro motociclista rimanga mutilato o muoia per colpa di questi maledetti guardrail.
 
265887653.JPG

 

La Segretaria Generale della FEMA assiste al collaudo di un nuovo tipo di guardrail in Spagna – Accordato alla FEMA lo status consultivo presso il CEN.
Guardrail pro-motociclisti, un passo avanti. Bruxelles, 25 gennaio 2007. La Federazione delle Associazioni dei Motociclisti Europei” (FEMA) ha ottenuto lo Status consultivo presso la Commissione Tecnica 226 (“Attrezzature Stradali”) del Comitato Europeo per la Normalizzazione (CEN/TC 226), come organizzazione rappresentante dei motociclisti. Grazie all’esperienza derivante da numerosi incidenti, documentati dalle organizzazioni ad essa affiliate, nei quali i guardrail hanno provocato gravi lesioni ai motociclisti, la FEMA è nella condizione di poter contribuire alla definizione del migliore standard possibile per quanto riguarda i requisiti dei guardrail. La FEMA seguirà in particolare l’attività del Gruppo di Lavoro 1 – “Barriere e reti di sicurezza, guardrail e parapetti” (WG1).
Oltre ad entrare a far parte del Gruppo di Lavoro del CEN, la FEMA collabora con APROSYS – Progetto Integrato europeo di Ricerca sui Sistemi Avanzati di Protezione – nello sviluppo di una nuova procedura di test incentrata sull’interazione motociclista-strada-infrastruttura. Le linee-guida per la progettazione di infrastrutture stradali pro-motociclisti dovrebbero costituire uno dei risultati attesi dal lavoro del sotto gruppo dedicato alla sicurezza dei motociclisti.
Il Segretario Generale della FEMA, Aline Delhaye, è stata quindi invitata ad assistere all’ultimo test compiuto dalla HIASA (azienda spagnola produttrice di guardrail) su un guardrail sviluppato per limitare il più possibile il rischio di lesioni ai motociclisti, uno dei pochi reperibili sul mercato europeo in alternativa a quelli normalmente in uso. Il test ha avuto luogo la settimana scorsa presso l’istituto di ricerca CIDAUT di Valladolid (Spagna) e, seppure l’impatto del manichino contro la barriera sia stato molto impressionante, a detta degli esperti ha dimostrato l’efficacia del guardrail.
La FEMA si impegnerà ora per convincere i membri del CEN e la Commissione Europea a stabilire, per i guardrail, parametri che tengano in considerazione i motociclisti sia nella revisione dell’attuale norma EN1317, sia nell’elaborazione di un nuovo standard europeo per dispositivi da applicare ai guardrail esistenti.

 

 

Ott 15, 2008 - Riunioni & Raduni    6 Comments

Uscita Domenicale – 19 Ottobre 2038

Cari amici soci, ci vediamo tutti domenica 19 Ottobre alle ore 9:00 del mattino, c/o il benzinaro CcùEit di Strongoli Marina, per effettuare una delle nostre scampagnate domenicali (questa volta non ci recheremo a nessun motoraduno), vi prometto che andremo in un posto bellissimo, giudicate voi dalla foto sotto. Mi raccomando non mancate, a Domenica.

1530489625.jpg
 
P.S. per la moglie di Lerose, questa domenica andremo dove c’è tanta di quella gente in foto sotto, quindi non si preoccupi, il suo bel Giovanni è in buone mani. Saluti
1899684073.jpg

  by A l d O b l A

Ott 11, 2008 - Riunioni & Raduni    5 Comments

Finalmente ! ! ! Le maglie del Rombo sono pronte

719508031.jpg

Cari amici soci, sono lieto di annunciarvi che sono pronte le prime maglie ufficiali del moto club Rombo di Makalla”. Lo staff del ns. moto club si è impegnato tantissimo affinchè fossero scelte delle maglie che potranno portare alto il nostro nome in giro per i vari raduni, ed alla fine penso che sia stata fatta la scelta migliore!!! La consegna delle maglie avverrà Martedì 14 Ottobre alle ore 21:00 c/o i locali della parrocchia Santa Teresa d’Avila in Strongoli Marina, siete pertanto tutti invitati a non mancare.

Un saluto affettuoso a tutti

1065344428.2.jpg

P.S.  vi ricordo che per ritirare le maglie è necessario versare un piccolo contributo, irrisorio rispetto alla spesa totale effettuata. Ricordo, inoltre, che anche coloro i quali non sono ancora soci del nostro moto club ed hanno prenotato la maglia, potranno ritirarla nella stessa data di cui sopra.

riP.S. la maglia di Tetsuya non è pronta, la devono ancora finire di cucire, comunque credo che per il prossimo anno dovremmo farcela

 by A l d O b l A

Ott 10, 2008 - sfoghi    2 Comments

Quello che conta è il viaggio

Quando sei al lavoro senti un dolore fortissimo, insopportabile, e allora, senza neppure aspettare l’orario di chiusura dell’ufficio torni a casa, metti in borsa quattro cose, e salti in moto. Cercando di correre più che puoi per lasciarti dietro quel dolore.
Certo, è una fuga, ma sai che a casa sarebbe servito a poco stare, anzi forse sarebbe stato peggio.519050503.gif
In fondo è per quello che ti piacciono le moto, per il sogno del vagabondo solitario.
E allora diventi vagabondo solitario, come hai sempre sognato, macinando chilometri su chilometri, con una meta, ma soprattutto interiore, quella reale è solo un simbolo.
Qualche giorno passato in moto, letteralmente, senza fermarsi fino a sfinirti. Tu e la tua moto per più di 12 ore al giorno, coi gas di scarico.,la polvere, la pioggia di mezza europa sulla faccia.
Casco aperto, niente parabrezza. Col vento che ti schiaffeggia per tutto il percorso, come ti meriti.
E piano piano cerchi di decidere, di capire, di superare il dolore. E quello fisico, che è nulla confrontato a quello interiore, ti fa quasi piacere perché ti fa sentire vivo.
E quando torni è l’ora delle decisioni, altro dolore, altre macerie. Sperando di saper essere forte e coerente, e, in fondo, una persona nuova. Ricominciando in parte da zero. Sperando di aver fatto la scelta giusta.


Ma questo sarà il tempo a dirlo.

by A l d O b l A

Ott 6, 2008 - sfoghi    No Comments

Motogpmafia: honda che non vince?

si cambia tutto… come al solito ogni qualvolta che in Motogp la Honda non vince arrivano misteriose regole nuove che stravolgono tecnica e regolamento! Su proposta di Honda si è passati dalle 990cc alle 800cc, in 250cc la Honda non riesce a battere l’Aprilia, così prima si ritira e poi ne cambia il regolamento per proporre delle 600cc (stranamente la stessa cilindrata in cui la Honda domina da anni il campionato Supersport. Che strana casualità, ora si parla di un ritorno alle 990cc senza traction control e con monogomma (non è detto b’stone) oppure centraline tutte uguali (pericolo da scampare assolutamete!!), abolire il drive by wire, ma avete notato che alcune di queste modifiche sono quelle che hanno fatto forte la Ducati? Mi sembrano proposte di regolamento mirate a tagliar fuori il nemico “straniero” storico di Honda.
968519919.jpg
 
Pagine:12»