Archive from maggio, 2009
Mag 25, 2009 - Riunioni & Raduni    1 Comment

Convocazione Assemblea Ordinaria dei soci – Venerdì 29 Maggio 2009

assemblea.jpg

Carissimi soci, in data 29 Maggio c.a. alle ore 20:30 si terrà una riunione presso i locali della Parrocchia Santa Teresa d’Avila sita in Strongoli Marina, per trattare i seguenti punti:

– organizzazione Motoraduno del 26 Luglio;

– preparativi per Bicincittà 21 Giugno 2009;

– varie ed eventuali in merito.

Sicuri di avere una presenza numerosa vi saluto affettuosamente.


Agostino De Tursi

Mag 24, 2009 - Utilità    No Comments

La clinica mobile del Dott.Costa si rinnova con l’uso della hilterapia

Quando si parla di clinica mobile non si può non pensare al Dott.Claudio Costa, che da anni accudisce con professionalità e con passione i piloti del motomondiale.

clinica-mobile.jpg

Il Dott.Costa espleta tale missione dal lontano 1976, quando decise di creare la famigerata clinica mobile a supporto degli eventi motociclistici.Questa idea sicuramente innovativa ebbe modo di concretizzarsi grazie all’apporto di Gino Amisano, ed ebbe un successo tale da essere considerata tutt’oggi un elemento fondamentale per offrire un pronto soccorso ai piloti vittima di incidenti.
Da quel lontano 1976 in molti sono passati dalla clinica mobile (ultimo della serie Pedrosa) e tutti hanno avuto modo di apprezzarne la validità ma soprattutto la grande abilità del doc e dei suoi collaboratori.

Certo è che in trent’anni la clinica mobile abbia cambiato pelle diverse volte.All’inizio infatti era costituita da un automezzo approntato alla bene meglio per offrire primo soccorso.Oggi invece si presenta come una clinica in piena regola che è in grado di offrire assitenza ai piloti mediante macchinari e tecniche di pronto soccorso all’avanguardia.
Questo ovviamente grazie alla volontà del Dott.Costa di accrescere il livello assistenziale della “struttura”.

In quest’ottica va dunque valutato l’accordo di collaborazione siglato poche settimane fa tra la clinica e l’ASA (azienda leader nella produzione di strumenti elettromedicali per la cura dei motociclisti.
In virtù di tale accordo verrà introdotto all’interno della clinica “itinerante” l’uso della hilterapia, che è un’innovativa metodologia di cura di traumi tendineo-osseo-muscolari mediante una biostimolazione dei tessuti che avviene grazie all’uso di un sofisticato laser.
L’adozione di questa terapia servirà ad alleviare dunque l’entità dei traumi riportati dai piloti durante le gare accrescendo conseguentemente la qualità del servizio reso dalla clinica.
Per ulteriori info su questa innovativa terapia laser è possibile recarsi sul portale italiano dedicato a tale metodologia di cura (http://www.hilterapia.it/).

by A l d O b l A

 

Mag 21, 2009 - blog life    2 Comments

Andare in moto o in bici? questo è il dilemma…

Cari amici, da un po di tempo mi attanaglia un grossissimo dilemma, meglio andare in moto o in bici???

Certo, chi ha la moto non ha bisogno di pedalare…

 

1062699513.jpg
però chi ha la bici non ha bisogno di benzina…
417432566.jpg
sicuramente la scelta tra tutti e due mezzi di locomozione è difficilissima
sexy_moto_00b.jpg
616508041.jpg
anche perchè alcuni pensano che la moto può lasciarti in mutande…
mutande.jpg

ma la bici…
65785404.jpg

by Arrapà

Mag 21, 2009 - Test moto    No Comments

Yamaha T-Max 750 – Sarà così? Anteprima 2010

L’ anteprima Yamaha è presto servita: potrebbe arrivare sull’ asfalto già il prossimo anno il “maxi” maxi-scooter dei tre diapason Yamaha T-Max 750 2010 version, 3 cilindri e tanta voglia di stracciare la concorrenza.
E quella che vi mostriamo è una interessante ipotesi di come potrebbe essere il nuovo Yamaha T-Max 750 cc.

 

yamaha-t-max-750-anteprima-2010-1.jpg
Gli amici spagnolo di Motociclismo.es lo danno quasi per cosa ormai certa il debutto del nuovo Yamaha T-Max 750, la golosa anteprima del 2010 che punta dritto a sgretolare la concorrenza, a partire dal Gilera GP800 che, parlando di prestazione, sembra essere l’ unico maxi-scooter in grado di competere con il nuovo Yamaha.

Di fatto, il Yamaha T-Max ha sempre nascosto grandi potenzialità e la pretesa di mettere qualche cc in più sotto quella scocca da scooter
Adesso, è la Yamaha stessa che prova a fare il grande passo e agendo con un vigoroso upgrade dell’ arcinoto T-Max.

Oltre alla cubatura, aumenta anche il numero dei cilindri che passa da 2 a 3: una sorta di “inedito” nel settore degli scooter, dunque, che punta dritto alla due ruote più consistenti (settore delle moto) pur cercando di mantenere allo stesso tempo il suo ruolo (più che legittimo) di re del segmento dei maxi scooter.

Le attese intorno a questa nuova possibile produzione Yamaha sono tante e alte e sono in molti a credere che la casa giapponese dei tre diapason possa provare a stupire già verso la fine di quest’anno, magari all’ Eicma 2009… best-seller, grazie ad una ciclistica versatile e pronta ad ospitare una cubatura maggiore.

by A l d O b l A
Mag 19, 2009 - Riunioni & Raduni    1 Comment

XVI° MOTORADUNO Internazionale Città di Scalea

Ragazzi ci siamo, il primo (e l’unico) motoraduno Internazionale in Calabria, forse il più bel raduno Motociclistico del Sud Italia, quindi non possiamo perdercelo.

Purtroppo il raduno è proprio nel fine settimana della Madonna di Vergadoro, pertanto, chiunque voglia prendere parte al raduno si può organizzare per i giorni 22 e 23 Maggio oppure solo per il 23, facendo pervenire le richieste o tramite i contatti sul nostro sito o tramite il presidente alla Benzina Q8. Resta inteso il fatto che chiunque voglia andare il 24 Maggio è libero di farlo e di organizzarsi.

Un saluto affettuoso a tutti


per ulteriori info: http://www.motoclubscalea.it


INVITO_MOTORADUNO.pdf

 

LOC-MOTORADUNO.jpg


P.S. I punti del trofeo TTM assegnati per questo raduno sono ben 628. Il tempo di viaggio è di circa 3 ore e mezza.

by A l d O b l A

Mag 17, 2009 - sfoghi    2 Comments

Il Carabiniere e la Scommessa

Forse questa farà arrabbiare un pò tutti i nostri soci carramba, però alcune volte se ne incontrano di peggiori di questo  in giro (io l’ho incontrato 2 settimane fà).

carabinieri a gaza1.jpg

Un carabiniere ferma un signore su una moto perchè era senza casco.
Il carabiniere, visto che il motociclista era un pò dispiaciuto, gli disse:
“O
k ! Non le faccio il verbale se risponde alla seguente domanda: qual è quell’oggetto che ha 2 ruote e un manubrio ?”
Il motociclista: “La bicicletta !”
“N
o no … Troppo generico troppo generico … perchè ci può essere anche la moto, la vespa … Mi dispiace, devo procedere con il verbale …”
Allora il motociclsta:
“Se le pongo io un quesito e mi risponde bene accetto il verbale !”
Il carabiniere rispose: “Mi dica …”

“Qual’è quella cosa pelosa di forma triangolare che le donne hanno in mezzo alle gambe ?”
Il carabiniere rispose: “A fissa !”
Il motociclista: “E no … troppo generico troppo generico … perchè c’è a fissa i sorta, a fissa i mammita, a fissa i ziita… quindi io non merito di pagare questa multa …”


Un saluto affettuoso a tutti

by A l d O b l A

Mag 17, 2009 - sfoghi    No Comments

Scooteristi, schegge (plastiche) impazzite!

motocicletta6.jpg

Non ho nulla contro gli scooter poiché li ritengo dei mezzi utili ed economici e sicuramente i più adatti per alleviare i problemi della circolazione e quindi dell’inquinamento.
Il problema purtroppo non è rappresentato dal mezzo di per se ma da chi li guida!
A lor parere questi signori (per fortuna non sono tutti) ritengono che lo scooter sia un mezzo con cui poter fare di tutto, in barba alle norme della circolazione e del  buon senso!
Siamo tutti minacciati da questi sciami di scooteristi, vuoi quando assumiamo il ruolo di semplici pedoni che di automobilisti o motociclisti.
Loro si intrufolano dappertutto senza rispettare le file, le precedenze, i divieti, le corsie riservate, le barriere architettoniche, gli scivoli per gli handicappati. Per loro la strada non è solo rappresentata da quel manto di asfalto riservato al transito dei mezzi motorizzati.
La loro strada è semplicemente quel luogo ove si ha la possibilità di far girare le ruote e fare avanzare il loro mezzo, a prescindere di quale sia la sua dislocazione.
Li vediamo sfrecciare sui marciapiedi, correre dentro le ville, terrorizzare i poveri anziani sui passaggi pedonali, fare lo slalom fra le auto pensando che deve essere l’automobilista a curarsi della loro incolumità.
Una guida scriteriata e d’arrembaggio che purtroppo mette in cattiva luce tutta la categoria dei dueruotisti.

gruppo_scooter.jpg

by A l d O b l A

Mag 15, 2009 - Riunioni & Raduni    4 Comments

Un tronista nel nostro Motoclub

Cari Amici,

la notizia è fresca fresca di giornata, un membro del nostro motoclub è stato scritturato per partecipare al programma televisivo “Uomini e Donne” di Maria De Filippi, addirittura il nostro caro socio ha già fatto qualche provino ed a dire il vero si è trovato molto a suo agio sul trono tanto agoniato da molti giovani.

Provate un pò voi a giudicare se il nostro socio è all’altezza di tale parte (io dico di si ! !).

Un saluto affettuoso a tutti

Tronista Alfonso.png
in foto l’Alfonso Vitagliano
by A l d O b l A
Pagine:123»